CONFERENZA STAMPA MILANO POPOLARE: PRESENTAZIONE DEL PIANO “MILANO RIPARTE”

Ecco il video della conferenza stampa in cui Matteo Forte (capogruppo di Milano Popolare a Palazzo Marino), Alessandro Bramati (Presidente Municipio 5) e Deborah Giovanati (assessore politiche sociali, casa ed educazione Municipio 9) hanno fatto il punto sulle iniziative adottate nei Municipi dove Milano Popolare è al governo e hanno illustrato il Piano per affrontare in città l’emergenza COVID-19. Si tratta di una serie di misure sul breve, sul medio e sul lungo periodo contenute in un allegato intitolato MILANO RIPARTE e allegato ad una proposta delibera che ho depositato a Palazzo Marino settimana scorsa. Si va dal microcredito a famiglie, autonomi, imprese individuali e copertura degli interessi dovuti attraverso i fondi della Fondazione Welfare Ambrosiano, all’integrazione dei servizi domiciliari del territorio con la medicina territoriale; da un Fondo Welfare alimentato da risorse private per sostenere iniziative pubblico-private per promuovere l’autonomia delle persone (borse di studio, aiuto allo studio, riqualificazione professionale e reinserimento lavorativo, aiuto ai disabili) ad un patto territoriale con sistema camerale, associazioni datoriali e sindacati per rilanciare l’occupazione, incentivare l’innovazione tecnologica e aziendale e sostenere la riconversione produttiva.

CONFERENZA STAMPA MILANO POPOLARE: PRESENTAZIONE DEL PIANO "MILANO RIPARTE"

Ecco il video della conferenza stampa di oggi in streaming, in cui con Alessandro Bramati e Deborah Giovanati abbiamo fatto il punto sulle iniziative adottate nei Municipi dove Milano Popolare è al governo e abbiamo illustrato il Piano per affrontare in città l'emergenza COVID-19. Si tratta di una serie di misure sul breve, sul medio e sul lungo periodo contenute in un allegato intitolato MILANO RIPARTE e allegato ad una proposta delibera che ho depositato a Palazzo Marino settimana scorsa. Si va dal microcredito a famiglie, autonomi, imprese individuali e copertura degli interessi dovuti attraverso i fondi della Fondazione Welfare Ambrosiano, all'integrazione dei servizi domiciliari del territorio con la medicina territoriale; da un Fondo Welfare alimentato da risorse private per sostenere iniziative pubblico-private per promuovere l'autonomia delle persone (borse di studio, aiuto allo studio, riqualificazione professionale e reinserimento lavorativo, aiuto ai disabili) ad un patto territoriale con sistema camerale, associazioni datoriali e sindacati per rilanciare l'occupazione, incentivare l'innovazione tecnologica e aziendale e sostenere la riconversione produttiva.

Publiée par Matteo Forte sur Lundi 20 avril 2020