PATTO EDUCATIVO DI COMUNITÀ

  • L’educazione è qualcosa di molto più complesso che non lo svolgere mere lezioni frontali nelle classi canoniche e per un tempo limitato nell’arco della giornata e dell’anno. L’educazione è sempre un fatto comunitario che coinvolge innanzitutto le famiglie, un territorio di riferimento, un contesto culturale sempre impegnato nel trasmettere valori e contenuti quale terminale di una certa tradizione. La comunità di riferimento, volente o nolente, rimane un significativo polo di aggregazione e di animazione sociale per tanti giovani durante tutti i mesi dell’anno, a disposizione dei nuclei familiari d’origine e, soprattutto, di chi ne ha più bisogno, di chi è più fragile e rischia di rimanere escluso (a partire dai disabili): questo deve essere il senso del Patto educativo di comunità.